Home Notizie Comunicati Stampa Anno 2003 30 Gennaio 2003. Congressi aperti anche ai Medici di Famiglia. La SIMG: sanata una ingiustizia

30 Gennaio 2003. Congressi aperti anche ai Medici di Famiglia. La SIMG: sanata una ingiustizia

1 minuti di lettura
0
38
Roma, 30 gennaio 2003.
“Finalmente è stata fatta giustizia, finalmente anche ai medici di famiglia sarà consentito un aggiornamento attraverso la possibilità di partecipare a congressi e convegni nazionali ed internazionali”. E’ questo il primo commento della SIMG, la Società Italiana di Medicina Generale, alla proposta di legge presentata dall’on. Fabio Minoli Rota (Forza Italia) sulla riforma della legge n.541, la legge per la regolamentazione della pubblicità in campo sanitario e che impediva ai medici la partecipazione ai congressi.
“Si tratta – spiega Ovidio Brignoli, vicepresidente nazionale SIMG – di una proposta enormemente migliorativa della legge precedente. Con queste modifiche si ripara ad un torto subito in questi anni dalla medicina generale, una delle risorse del servizio sanitario nazionale, cui veniva impedito l’aggiornamento professionale attraverso anche la partecipazione ai congressi, in Italia e all’Estero.
Con questa proposta finalmente i medici non solo potranno partecipare i convegni di area, cioè quegli incontri che li riguardano direttamente, ma anche, se forniti di specialità, anche ai congressi di specialità”.
Carica più articoli correlati
Carica ancora in Anno 2003

Leggi Anche

10 Maggio 2003. SKIN CANCER DAY: il punto di vista dei Medici di Famiglia

Il tasso di incidenza del melanoma maligno è aumentato a livello mondiale di circa il 15% …