Home Notizie Comunicati Stampa Anno 2003 13 Febbraio 2003: Il presidente della SIMG interviene sull’inchiesta della Guardia di Finanza di Verona

13 Febbraio 2003: Il presidente della SIMG interviene sull’inchiesta della Guardia di Finanza di Verona

2 minuti di lettura
0
34

Cricelli: “E’ ormai indifferibile la legge di revisione del settore”

Firenze, 13 febbraio 2003

“L’ennesimo scandalo relativo ai rapporti tra industria farmaceutica ed il mondo della medicina non merita alcun commento di merito – afferma Claudio Cricelli, presidente della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) – Aspettiamo che Polizia Giudiziaria e Magistratura completino le indagini.
Questo ci consentirà di comprendere le dinamiche dei fatti ed eventuali comprovate responsabilità Aziendali e individuali. Questa vicenda – prosegue Cricelli - dimostra tuttavia ancora una volta l’instabilità e le troppe equivoche imperfezioni di un sistema che dovrebbe garantire esclusivamente che i produttori dei farmaci informino correttamente i medici sull’uso delle medicine, senza frodi e senza inganni, usando con rigore risorse che sono di fatto risorse dei cittadini.Gli strumenti perché questo si realizzi ci sono e questo Paese ha il vanto di aver introdotto regole per la formazione obbligatoria degli operatori sanitari, che rappresentano il golden standard per qualsiasi sistema sanitario e strumento primario per una corretta informazione sul farmaco”. Secondo il presidente della SIMG “la Revisione della legge che regolamenta tutta la materia, la 541/92, è ormai indifferibile”.

Siamo fiduciosi nel lavoro che il Ministro ed il Parlamento stanno compiendo, ha quindi aggiunto Cricelli.
“Noi offriamo tutta la nostra collegiale collaborazione per far si che la nuova legge esprima le migliori potenzialità della Medicina Scientifica Italiana, che è sana e capace di esprimere valori scientifici e professionali di assoluto livello”.

Carica più articoli correlati
Carica ancora in Anno 2003

Leggi Anche

10 Maggio 2003. SKIN CANCER DAY: il punto di vista dei Medici di Famiglia

Il tasso di incidenza del melanoma maligno è aumentato a livello mondiale di circa il 15% …