Home Documenti Linee Guida SNLG (ISS): disponibile la L.G. “Valutazione multidimensionale della persona anziana” a cura di SIMG e SIGOT

Linee Guida SNLG (ISS): disponibile la L.G. “Valutazione multidimensionale della persona anziana” a cura di SIMG e SIGOT

8 minuti di lettura
0
3,687

Promosse da Simg e Sigot con il supporto metodologico dell’Istituto Superiore di Sanità, sottoscritte da altre 23 Società Scientifiche, dopo 2 anni di rigorosa ricerca delle evidenze, classificate con l’approccio GRADE,  oggi sono state pubblicate sul sito (………)  le Linee Guida “Valutazione Multidimensionale della persona anziana”

La transizione demografica ed epidemiologica negli ultimi decenni rende non più procastinabile l’utilizzo, in ogni setting, di strumenti validati per valutare le  molteplici variabili che caratterizzano la persona anziana al fine di definire non solo lo stato clinico puntuale, ma il profilo di rischio di fragilità e mortalità, le abilità funzionali, le capacità residue, le risorse psico-sociali con l’obiettivo di attuare un piano di cura e assistenza personalizzato.

La revisione sistematica della letteratura (più di 22.000 articoli) ha permesso di elaborare 25 raccomandazioni ed in particolare 3 per il setting delle cure primarie con indicazione anche degli strumenti prognostici utilizzabili e con successive  4 raccomandazioni di ricerca (necessità di approfondire ulteriormente).

Queste LG sono un importante traguardo per la sanità pubblica e rispondono pienamente all’urgente bisogno di promuovere la VMD come richiesto dalla recente Legge 33, utilizzando strumenti standardizzati omogenei sul territorio nazionale.

Con lungimiranza SIMG ha da tempo promosso l’implementazione dei gestionali utilizzati dai medici di medicina generale con  strumenti di screening di facile uso e rilevanti per la medicina di iniziativa come il Primary Care Frailty Index  (PC-FI), che permette di identificare e stratificare la popolazione assistita over 65 anni in base al grado di  fragilità. Questo può consentire di definire una priorità di intervento per eseguire la Valutazione Multidimensionale utilizzando strumenti validati per la "Primary Care", implementati su alcuni gestionali per segnalazione di SIMG ed oggi anche raccomandati da queste Linee Guida…


Autori:

SIMG-Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie e SIGOT-Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio, in collaborazione con: Istituto Superiore di Sanità, AIOM, AIP, Cittadinanza Attiva, FIASF, FLI, FNOPI, SICG, SICGe, SICP, SIMI, SIGG, SIMEU, SIMFER, SIMIT, SIN (nefrologia), SIN (neurologia), SINdem, SIOT, SIPs, SITI, SITO, SIU, SocISS

Abstract

Background: la Linea Guida sulla VMD della Persona Anziana nasce dall’esigenza di definire, sulla base delle evidenze presenti in letteratura, le basi scientifiche, concettuali e procedurali di applicazione della VMD nei diversi contesti clinici (medicina generale e cure primarie, area ospedaliera, area residenziale, area delle cure palliative) in cui viene richiesto per la persona anziana un percorso di valutazione e di trattamento multidimensionale e interdisciplinare, in termini di cura, assistenza e riabilitazione.
Alla luce della grande eterogeneità dei contesti clinici e organizzativi in cui la VMD viene applicata è stato previsto fin dall’inizio un percorso di standardizzazione metodologica e procedurale utile per procedere allo sviluppo di Raccomandazioni il più possibile aderenti alle realtà sanitarie e sociali di applicazione della VMD. Per questo motivo i promotori della presente Linea Guida, la Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio (SIGOT) e la Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG), in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) quale garante metodologico di tutto il processo di produzione della Linea Guida, hanno deciso di condividere fin da subito questo percorso con il più ampio numero possibile di professionisti dell’area sociale e sanitaria e di rappresentanti della società civile.

Obiettivi: produrre, sulla base dell’analisi della letteratura scientifica attualmente disponibile, raccomandazioni cliniche e raccomandazioni di ricerca riguardanti:

  • l’efficacia dell’intervento di VMD nel ridurre o migliorare una serie di esiti (“outcome”) come dettagliati nei Quesiti Specifici attraverso le cosiddette PICO;
  • quali strumenti multidimensionali sono da usare per predire esiti, come dettagliati nei Quesiti specifici, in soggetti anziani.

Metodologia: è stata effettuata una revisione sistematica della letteratura pubblicata fino al 19 novembre 2022, guidata dalla strategia PICO, con l’inclusione di studi randomizzati controllati (RCT) di VMD comparati con lo standard care o studi osservazionali che abbiano analizzato l’accuratezza e la precisione della VMD nel predire outcome negativi. Il livello delle evidenze è stato classificato utilizzando l'approccio GRADE. Le raccomandazioni sono state classificate come forti o deboli (condizionate).

Risultati: sono state formulate raccomandazioni dettagliate per i diversi setting di interesse: area ambulatoriale e cure primarie/medicina generale, pronto soccorso, area ospedaliera medica e chirurgica, strutture residenziali riabilitative e a lungo termine, hospice e rete delle altre cure palliative.

Conclusioni: alcuni degli RCT disponibili presentano un serio rischio di bias, mentre molti studi osservazionali non avevano limitazioni rilevanti. È importante sottolineare che queste raccomandazioni dovranno essere continuamente aggiornate per riflettere le evidenze emergenti da studi clinici ed esperienze di pratica clinica.


Scarica la linea guida in Full-Text: https://www.iss.it/documents/20126/8331678/LG-C009-SIGOT-SIMG_VMD+anziani.pdf/6ef7c51e-ddf7-fc4b-c463-6fa8b44ea33f?t=1700124494379

Pagina di riferimento ISS: https://www.iss.it/web/guest/-/valutazione-multidimensionale-persona-anziana-1

Carica più articoli correlati
Carica ancora in Documenti

Leggi Anche

CORSO ECM: “Medicina di genere e ambiente” – sabato 13 aprile 2024 – sede Ordine dei Medici di Arezzo

"Medicina di genere e ambiente” che si terrà presso la sede dell'Ordine dei Medici di Arez…