Home Notizie Comunicati Stampa Anno 2023 SIMG – A Firenze oltre tremila medici di famiglia disegnano la prossima Sanità tra formazione e tecnologie. Ecco la nuova dorsale sanitaria

SIMG – A Firenze oltre tremila medici di famiglia disegnano la prossima Sanità tra formazione e tecnologie. Ecco la nuova dorsale sanitaria

8 minuti di lettura
1
1,043

Venerdì 10 novembre 2023

Formazione, confronto, analisi scientifiche. Da giovedì 23 a sabato 25 novembre alla Fortezza da Basso a Firenze si tiene il 40° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie. Presenti oltre tremila medici di famiglia, il 65%ha meno di 40 anni

SIMG – A Firenze oltre tremila medici di famiglia disegnano la prossima Sanità tra formazione e tecnologie. Ecco la nuova dorsale sanitaria

Oltre al SIMG Lab, in questo congresso proporremo anche la novità del SIMG Office, un’area realizzata con tecniche di realtà virtuale e filmati per disegnare un modello di ambiente moderno modulabile e adattabile alle esigenze professionali della Medicina Generale in questa fase di trasformazione” sottolinea il Prof. Claudio Cricelli, Presidente SIMG


Tutto pronto per il 40° Congresso Nazionale della SIMG - Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie, che si tiene a Firenze presso la Fortezza da Basso da giovedì 23 a sabato 25 novembre. Un congresso ibrido, in virtù della sua parte online dal 18 novembre al 31 marzo 2024 che consentirà una consultazione on demand di ogni sessione. Attesi oltre tremila medici di famiglia, provenienti da tutta Italia e di ogni fascia d’età, con una prevalenza di giovani: oltre il 65% ha meno di 40 anni. Temi scientifici e politica sanitaria al centro dell’attenzione, con particolare riferimento alla formazione professionale. Oltre 54 aree disciplinari, 20 laboratori di SIMG Lab, il SIMG office, a cui si aggiungono le sessioni di “SIMG Incontra & SIMG Discute di…”, in cui si svilupperà un confronto con AIFA, Istituto Superiore di Sanità, altre istituzioni e società scientifiche per affrontare i temi della professione.

DAL SIMG LAB AL SIMG OFFICE: CONTENUTI EVOLUTI E CONTENITORI ADEGUATI PER IL NUOVO MEDICO DI FAMIGLIA – Da sempre uno degli obiettivi di SIMG è la formazione del Medico di famiglia del futuro, un impegno che si accresce ulteriormente in questa fase di profonde trasformazioni sociali, demografiche, tecnologiche. Da qui partono due iniziative congiunte: anzitutto il SIMG Lab, un progetto ormai consolidato che permette ogni anno a centinaia di giovani clinici di cimentarsi con robot, manichini ad alta fedeltà, software procedurali, realtà aumentata e altri strumenti che ricreano situazioni, ambienti, patologie, interventi, simulandoli in scenari realistici per insegnare procedure diagnostiche e terapeutiche, ripetere processi e concetti medici, assumere decisioni da parte di un professionista.

Quest’anno si aggiunge anche il SIMG Office. “Oltre all’esperienza consolidata del SIMG Lab, in questo congresso proporremo anche la novità del SIMG Office – sottolinea il Prof. Claudio Cricelli, Presidente SIMG – Il SIMG Office consiste in una grande area, inedita, realizzata attraverso tecniche di realtà virtuale e filmati, dedicata alla dimostrazione di come può essere disegnato un modello di ambiente moderno modulabile e adattabile alle esigenze professionali della Medicina Generale in questa fase di trasformazione. Qui tutto può essere elaborato e modificato in base alle esigenze; il cambiamento della Medicina Generale deve iniziare dalla struttura dove viene esercitata la professione, che deve essere in grado di rispondere  ai nuovi bisogni dei cittadini in tema di prevenzione, risposta efficiente alle acuzie, presa in carico dei pazienti cronici e fragili. SIMG Office non si propone di costruire dei luoghi fisici, ma dei contenuti evoluti all’interno di contenitori adeguati. La formazione dei medici si inserisce così in un modello organizzativo definito per una missione specifica”.

Una chiave innovativa del 40° Congresso SIMG risiederà nel viaggio virtuale che si popone verso la nuova Medicina Generale. In particolare, tra le altre cose,  SIMG svilupperà un progetto di formazione dei medici di cure primarie, in sinergia con altre istituzioni e società scientifiche, diventando un polo di riferimento sui macrotemi scientifici come la fragilità, le cronicità, la prevenzione. Il progetto prevede una formazione residenziale, con pratica sul campo e con la certificazione delle competenze” aggiunge Alessandro Rossi, Responsabile Ufficio di Presidenza SIMG.

VALUTAZIONE MULTIDIMENSIONALE, SCREENING NELLE MALATTIE INFETTIVE, VACCINI CONTRO L’INFLUENZA TRA I TEMI SCIENTIFICI DEL CONGRESSO – Le numerose sessioni del 40° Congresso SIMG permetteranno di spaziare tra tutti i temi clinici che vedono coinvolti i medici di famiglia come prime sentinelle della nostra salute, che si potranno avvalere del contributo degli specialisti delle rispettive discipline per affrontare temi specifici.

Tra gli approfondimenti:

  • venerdì 24 novembre alle 11 vi sarà “SIMG DISCUTE DI... Un programma di salute pubblica per il controllo e l’eliminazione dell’Epatite C in Italia, domande agli esperti”: con la moderazione del giornalista scientifico Daniel Della Seta, interverranno Prof. Claudio Cricelli, Sen. Francesco Zaffini*, Prof.ssa Loreta Kondili, Alessandro Rossi, Claudio Marinai, Ignazio Grattagliano, Gianmarco Rea
  • sempre venerdì 11 alle 14 vi sarà la sessione “Fragilità & invecchiamento: un percorso di cura con denominatore comune. La valutazione multidimensionale”: con la moderazione di Pierangelo Lora Aprile e del Prof. Alberto Pilotto interverranno Alberto Magni, Claudia Piccioni, Nicola Vanacore, Nicola Veronese.
  • sabato 25 alle 11 nella sessione “Influenza e vaccino antinfluenzale: le cose da migliorare per una prevenzione più efficace” con la moderazione di Alessandro Rossi parteciperanno Aurelio Sessa e Maria Angela Elefante.
Carica più articoli correlati
Carica ancora in Anno 2023

Leggi Anche

I Medici di famiglia della SIMG entrano a far parte del “Board del Calendario Vaccinale per la Vita”. Obiettivo favorire la cultura della vaccinazioni

La Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie entra a far parte del proge…