Home Notizie Comunicati Stampa Anno 2010 6 Febbraio 2010. MilleGPG, il gestionale per la Medicina Generale ‘add-on’ di Millewin, è finalmente disponibile in anteprima pubblica

6 Febbraio 2010. MilleGPG, il gestionale per la Medicina Generale ‘add-on’ di Millewin, è finalmente disponibile in anteprima pubblica

4 minuti di lettura
0
87

L'esplosione della epidemia delle “cronicità” a partire dalla centralità del rapporto medico di MG / assistito, ci costringe a sperimentare con rapidità nuovi modelli organizzativi in grado di migliorare i risultati clinici in termini di efficacia ed efficienza, garantendo l'appropriatezza delle prestazioni erogate e la sicurezza dei pazienti in un contesto di Percorsi Diagnostico Terapeutici condivisi tra cure primarie e specialistiche.

Il MMG non può più lavorare attraverso interventi “puntuali e tra loro scoordinati” , ma ha bisogno di chiedersi e di sapere, per esempio, quanti sono i pazienti con particolari patologie, le loro comorbilità, come essi sono trattati, se hanno raggiunto determinati obiettivi di salute, se hanno criticità gestionali (e quindi se corrono particolari rischi clinici) e tra essi quali sottogruppi generano costi elevati e\o comprimibili con una migliore strategia assistenziale.

A tutto ciò serve un “sistema informativo clinico” (uno dei fondamenti del “Chronic Care Model”), che mediante i dati registrati nella cartella clinica informatica, trasformati prima in indicatori di processo ed esito e poi in informazioni leggibili, permetta ai MMG di operare nella consapevolezza delle proprie azioni e in piena trasparenza rispetto all'amministratore (accountabilty).

La tracciabilità degli eventi e l'analisi epidemiologica saranno le basi del sistema di cure primarie finanziato per obiettivi.
Per tali motivi SIMG ha fornito ai medici di MG strumenti di governo del sistema in grado di:
  • elaborare indicatori di performance
  • facilitare l'audit singolo o di gruppo
  • far emergere criticità clinico-gestionali che potrebbero mettere a rischio i pazienti per interventi carenti, inappropriati o errati
  • ottimizzare le terapie, le procedure, il follow-up dei malati cronici e il rispetto delle note AIFA.

Il software applicativo gestionale, chiamato GPG (General Practice e Governance), offre numerosi servizi anche in coerenza con le nuove necessità derivanti dal contratto nazionale e\o dagli accordi regionali\ASL, e quindi con interessanti prospettive d'integrazioni economiche rispetto al salario di base.

In particolare il GPG permette di:

  • registrare ed estrarre i dati in conformità a precisi obiettivi di cura (es: i PDT) o di ricerca
  • monitorare e valutare (Clinical audit) l'efficacia e l'appropriatezza degli interventi riguardo ai principali problemi clinico-assistenziali con un set d'indicatori di processo ed esito e di confrontarli con i dati a livello nazionale (in Health Search)
  • partecipare a progetti di ricerca clinica sia nazionali sia locali, senza interferenze nell'attività clinica quotidiana
  • identificare le situazioni che generano rischi suggerendo possibili e praticabili soluzioni, al fine di aumentare la sicurezza dei pazienti (Risk management)
  • interagire con la cartella clinica Millewin al fine di intervenire sull'appropriatezza e sicurezza del singolo paziente o di gruppi di pazienti
… e molto altro ancora.
Carica più articoli correlati
Carica ancora in Anno 2010

Leggi Anche

20 Dicembre 2010: I dati del VI Rapporto Health Search della SIMG che fotografa la situazione nazionale

OGNI MEDICO DI FAMIGLIA ESEGUE 30 VISITE AL GIORNO "AUMENTA IL LAVORO, IN 7 CASI SU 10 PRE…