Home Evidenza La profilassi anti-tromboembolica del soggetto con Fibrillazione Atriale non Valvolare e Nota 97

La profilassi anti-tromboembolica del soggetto con Fibrillazione Atriale non Valvolare e Nota 97

2 minuti di lettura
0
4,050

Il documento "La profilassi anti-tromboembolica del soggetto con Fibrillazione Atriale non Valvolare e Nota 97"  nasce con l’obiettivo di dare un contributo operativo ai medici di medicina generale che, grazie alla recente istituzione della nota AIFA hanno finalmente la possibilità dell’accesso diretto alla prescrizione in regime di rimborsabilità di tutti i farmaci anticoagulanti orali (DOACs oltreché AVK) nei pazienti portatori di FANV.

Per questo motivo abbiamo ridefinito gli aspetti riguardanti l’identificazione precoce dei soggetti a rischio e il percorso diagnostico, e abbiamo riportato le diverse caratteristiche dei farmaci anticoagulanti orali; la nota è stata esaminata con una lettura rivolta alla sua interpretazione e applicabilità. Si è voluto inoltre focalizzare le implicazioni di responsabilità professionale sia dal punto di vista diagnostico che prescrittivo.

L’ultima parte del documento riporta infine le opportunità che alcuni software gestionali della Medicina Generale offrono nella gestione clinica di questi pazienti, con i relativi risvolti normativi.

L’intento è quello di fornire un supporto pratico di facile consultazione e di mettere a disposizione di tutti un sintetico strumento formativo.

Buona lettura!
Damiano Parretti


Scarica il documento

2020_profilassi_antitromboembolica_v2
Carica più articoli correlati
Carica ancora in Evidenza

Leggi Anche

Nota 97 AIFA: Flow-chart decisionale per i MMG

La profilassi del tromboembolismo deve essere effettuata tenendo conto di numerose variabi…