default-logo
23
GIU
2014

Federfarma: “Farmacia dei servizi. Dal ministero le Linee di indirizzo per realizzarla al meglio e ridurre gli errori in terapia”

Presentato al ministero il "Manuale” realizzato in collaborazione con Fofi, Fnomceo, Ipasvi, Sifo e Simg. Mandelli (Fofi): “Una somma di conoscenze e la prima prova di una diversa collaborazione tra attori della tutela della salute. L’auspicio è che sia il primo passo per far recuperare al nostro paese il ritardo nell’ambito della pharmaceutical care”   Presentazione del Presidente della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) Da anni la Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) evidenzia la necessità di una riforma globale del Sistema Sanitario che parta dalle cure primarie. L’obiettivo è creare un sistema integrato che risponda alle esigenze e alle domande di salute di una popolazione con una attesa di vita sempre più prolungata, e contemporaneamente portatrice, anche per effetto dell’età media in costante crescita, di numerose comorbilità che necessitano di una gestione mirata al miglioramento della qualità delle cure, misurabili e verificabili in termini di out come clinici favorevoli, e al tempo stesso di riduzione di costi nel comparto globale della sanità. Il riassetto organizzativo necessario deve avere un fulcro di gestione e di coordinamento assistenziale rappresentato dalla medicina generale, ma contemporaneamente deve includere una rete interdisciplinare di professionisti della sanità: medici specialisti e ospedalieri, infermieri e farmacisti territoriali. Questo Manuale, nello specifico, definisce e regola il ruolo e l’importanza dei farmacisti nella rete assistenziale del territorio nell’ottica della sicurezza. Come dettagliato nei diversi capitoli, il contributo dei farmacisti di comunità è di assoluta rilevanza. In collaborazione e in complementarietà con i medici di medicina generale essi possono garantire un riferimento e un supporto rivolto all’uso appropriato dei farmaci, alle verifiche dell’Aderenza e della continuità terapeutica, al Counseling sui corretti stili di vita. Il capitolo sulla comunicazione evidenzia come una rete assistenziale territoriale con informazioni e collaborazioni interdisciplinari e interprofessionali possa essere uno strumento in più per garantire sicurezza e qualità nelle cure. Il Manuale, pur se indirizzato principalmente ai farmacisti di comunità, può essere di utile ed interessante consultazione per tutti i professionisti della sanità territoriale.   Claudio Cricelli   Documento allegato
15
LUG
2013

CSNMG (Centro Studi Nazionale e Medicina di Genere)

Il 3° Congresso Nazionale sulla Medicina di Genere avrà luogo a Padova (Palazzo del Bo - Università di Padova) il 10 e 11 Ottobre 2013. Il Corso Interattivo "Il Percorso Interattivo della Medicina di Genere nel Sistema Diabete (Padova, 12 Ottobre 2013). Tutte le informazioni relative al Congresso (annuncio, invio abstract, iscrizioni, etc.) sono disponibili al seguente link: http://www.lccongressi.it/MEDICINADIGENERE2013/      
14
MAR
2013

SIED Società Italiana di Endoscopia Digestiva

Campagna SIED: "Un’endoscopia per la vita” Scarica la brochure dell'iniziativa
14
MAR
2013

LIMPE Lega Italiana per la lotta contro la Malattia di Parkinson

24 Novembre: Giornata Nazionale della Malattia di Parkinson La LIMPE – Lega Italiana per la lotta contro la Malattia di Parkinson, le Sindromi Extrapiramidali e le Demenze  e DISMOV – Associazione Italiana Disordini del Movimento e Malattia di Parkinson organizzeranno il prossimo 24 Novembre la Giornata Nazionale della Malattia di Parkinson che ha lo scopo di diffondere informazioni aggiornate sulla diagnosi e terapia di questa patologia creando un contatto diretto tra pazienti e medici. A tale iniziativa parteciperanno anche le Associazioni Pazienti AIP e Parkinson Italia e strutture coinvolte (circa 75 sparse su tutto il territorio nazionale) organizzeranno iniziative diverse a seconda delle esigenze del territorio per offrire informazioni sul Parkinson, con il supporto di strumenti e materiali divulgativi.   I MMG rappresentano il punto di riferimento sia per i pazienti che si presentano con sintomi di sospetta malattia, sia per i pazienti con diagnosi definita che dovranno essere seguiti nel tempo e anche per i loro familiari. Il sito dedicato all'evento La brochure dell'evento è accessibile QUI
14
MAR
2013

ABOCA-APOTECA NATURA

  Collaborazione SIMG, ABOCA e APOTECA NATURA per lo sviluppo del progetto "Medicina dei Sani” e Fitoterapia È sotto gli occhi di tutti la crescente attenzione della Ricerca scientifica, oltre che dei mass-media, verso gli effetti biologici degli alimenti e delle piante medicinali. Nutraceutica, piante medicinali, integratori sono termini di uso ormai molto comune ed il ricorso autonomo delle persone a questi rimedi è sempre più diffuso. In effetti il mercato si arricchisce ogni giorno di tanti prodotti sulla cui qualità (ma questo è un problema principalmente normativo) e sulle cui indicazioni d’impiego (e questo è invece un problema formativo ed informativo) non esistono però le garanzie di cui ci sarebbe bisogno per la tutela della Salute della popolazione. Per questo diventa indispensabile sviluppare ed applicare un preciso metodo, che aiuti a definire in modo rigoroso e condiviso i campi di impiego di questi "alleati naturali” della Salute e le differenze tra le sostanze in essi contenute ed i prodotti farmaceutici. In questo contesto la SIMG ritiene strategico lo studio di un’attività finalizzata a due principali obiettivi: diffondere nella classe medica in maniera sistematica e scientificamente corretta la conoscenza delle proprietà delle piante medicinali; sostenere e guidare le iniziative di automedicazione della popolazione, anche mediante una funzionale interazione con il mondo della Farmacia. Su questi presupposti si sono ritrovati concordi SIMG ed Aboca, società impegnata nel mondo delle piante medicinali con attività di ricerca e produttive contraddistinte da impegno e rigore scientifico. È così iniziata una collaborazione che prevede la realizzazione di una serie di iniziative. Priorità assoluta è stata individuata nell’informazione scientifica. Il portale @SCO (www.progettoasco.it), creato e gestito direttamente da SIMG, sarà arricchito da una specifica sezione dedicata alle piante medicinali e alle sostanze naturali sviluppata in collaborazione con Aboca. Verranno quindi proposti periodicamente importanti lavori pubblicati sulle principali riviste scientifiche e giudicati rilevanti per la trasmissione di una corretta conoscenza di questi argomenti finora esclusi dall’informazione scientifica portata alla medicina generale. Allo stesso scopo la Rivista della SIMG conterrà una rubrica dedicata alle ricerche sull’applicabilità delle piante medicinali ad alcune problematiche dei nostri pazienti.   SIMG collaborerà poi alla realizzazione di campagne di comunicazione e di educazione alla salute dirette alla popolazione e gestite in collaborazione con il network di farmacie "Apoteca Natura”. Questa Rete, circa 500 farmacie presenti sul territorio nazionale, si caratterizza per la specializzazione sui prodotti a base di piante medicinali e per l’elevato livello di formazione del personale finalizzato a fornire ai clienti un consiglio a reale valore aggiunto per la loro salute (www.apotecanatura.it). Nello scorso mese di maggio è stata realizzata una Campagna di sensibilizzazione e ricerca denominata "Facciamo luce sul sonno delle donne”, in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (Onda), la Società Italiana di Farmacologia (SIF) e la Società Italiana di Psico-neuro-farmacologia (SIPNF). A novembre la campagna sarà dedicata alla "Prevenzione e benessere gastrointestinale”. A queste iniziative, ed alle prossime, la SIMG concorre preparando sia i materiali educativi per il pubblico, sia i contenuti formativi di riferimento per i farmacisti sulle più comuni problematiche di salute, sul corretto utilizzo dei farmaci e dei prodotti di automedicazione, sul riconoscimento delle situazioni che richiedono l’invio al medico (progetto Red Flag), sulla prevenzione delle possibili interazioni pericolose tra medicinali e prodotti per l’automedicazione. I Soci interessati ad approfondire questi argomenti possono registrarsi qui. Riceveranno direttamente nel loro studio una pregevole "Guida bibliografica ai più noti fitoterapici” in due volumi e materiale informativo da distribuire in ambulatorio nell’ambito delle campagne educative ed informative. Per ogni suggerimento e commento, puoi far riferimento a me (ventriglia.giuseppe@simg.it). Con i più cordiali saluti, Giuseppe Ventriglia, coordinatore nazionale del progetto
14
MAR
2013

FADOI (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti)

VIII° CONGRESSO REGIONALE FADOI TOSCANA (www.fadoitoscana.it) LA MEDICINA INTERNA DALL’AREA CRITICA ALLA CHRONIC CARE: l’INTENSITA’ DI CURE TRA OSPEDALE E TERRITORIO si svolgerà nei giorni Venerdì 16 e Sabato 17 Ottobre 2009 Presso l'Hotel Etrusco di Arezzo. Sabato 17 Ottobre dalle ore 10.00 alle ore 12.20 è prevista una sessione congiunta FADOI – ANIMO - SIMG
14
MAR
2013

ISS (Istituto Superiore di Sanità)

Linea Guida: "La gestione della sindrome influenzale" a cura del Sistema Nazionale Linee Guida, coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità
14
MAR
2013

Mediterranean Cardiology Meeting

Mediterranean Cardiology Meeting Taormina, April 26 - 28 2009 Il 28 Aprile al mattino ci sarà il Simposio in collaborazione con SIMG: 9.00 - 10.30 Joint Session with SIMG Nettuno Room Cardiovascular Research in Primary Care Chairmen: C. Cricelli ( Florence), M.M. Gulizia ( Catania) Monitoring Drug Safety in Clinical Practice: the PharmaSearch Network A. Sessa (Arcisate) Cardiovascular Epidemiology: the role of General practitioners’ networks F. Samani ( Trieste) Cardiovascular drugs in real practice: the Health Search-Thale database G. Mazzaglia ( Florence) Improving Cardiovascular Prevention in Primary Care A. Filippi (Mozzanica)   Il 26 Aprile al mattino ci sarà il Simposio in collaborazione con SIMG (in Italiano): 10.30 - 12.00 Joint Session with SIMG Ulisse Room Joint Session with SIMG Ulisse Room Punti critici nella gestione del paziente con patologia cardiovascolare in MG Caring for the cardiovascular patients in primary care: common problems and improving strategies Chairmen: U. Alecci (Messina), L. Galvano (Palermo) L’ipertensione resistente L. Spicola (Palermo) L’uso della misurazione pressoria a domicilio e del monitoraggio pressorio A. Di Guardo (Mascalucia) I più frequenti errori nella diagnosi di scompenso cardiaco in MG V. Milazzo (Alcamo) I più frequenti errori nella terapia dello scompenso cardiaco in MG A. Campisi (Messina) I più frequenti errori nella profilassi del tromboembolismo nella fibrillazione atriale in MG D. Grimaldi (Catania)   Scarica il programma completo del meeting
14
MAR
2013

SINV (Società Interdisciplinare Neurovascolare)

ICTUS NEL MONDO REALE XVII Convegno Nazionale SINV (11 -13/12/2008) Sala Congressi Grand Hotel Vittoria. Via Liberta’ 2, Montecatini Terme   Organizzatore del convegno: SERGIO CASTELLANI Università di Firenze Il programma e’ consultabile al seguente indirizzo: www.sinv.it/Progr_XVII_SINV_08.pdf   Segreteria organizzativa: Silvia Polvani Societa’ Congressuale Organizzatrice Congress & Meeting Service Srl Viale G. Baccelli n° 2, 51016 Montecatini Terme – Pistoia Info: SILVIA POLVANI Tel +39 0572/913388; Fax +39 0572/913250 cell: 335/5389715 silviapolvani@vittoriacongressi.com Richiesti crediti ECM per Neurologi, Radiologi, Medici di Medicina Generale, Medicina e Chirurgia di Accettazione e d’Urgenza, Infermieri Neuroscienze Descrizione - Il 17° Convegno Nazionale della Societa' Italiana Interdisciplinare Neurovascolare si articola in 3 giornate: la prima sara' dedicata agli attuali percorsi diagnostico-terapeutici dell'ictus. La seconda giornata proporra' un confronto inter-regionale tra clinici e politici sull'accesso alla trombolisi e sui diversi modelli assistenziali all'ictus adottati in Italia (stroke unit, stroke care). Oltre a offrire una panoramica sulle modalita’ attuative delle disposizioni legislative nazionali dell’assistenza all’ictus la sessione e’ stata intesa in maniera interattiva in quanto si chiudera’ con una discussione tavola rotonda con la partecipazione di medici del territorio, medici di medicina generale oltre che di primari neurologi ed internisti con provata pluriennale esperienza nella gestione assistenziale del paziente con ictus. Oltre ad una sessione congiunta intersocietaria (SINV,SNO, Collegio Nazionale dei Primari Ospedalieri di Chirurgia Vascolare) sulla medicina dell'ictus la seconda giornata offrira' diverse opportunita' formative per gli addetti alla medicina dell'ictus: un workshop teorico pratico clinico e neuro-radiologico; un workshop teorico-pratico di diagnostica neurosonolgica in acuto; un workshop per infermieri delle neuroscienze. La terza giornata sara' dedicata a fattori di rischio, terapia e innovazioni in tema di profilassi chirurgica e terapia interventistica dell'ictus. L’iniziativa congressuale, in armonia con lo spirito interdisciplinare della societa’ organizzatrice, e’ rivolta a tutti i medici e al personale infermieristico dediti alla medicina dell’ictus (neurologi, angiologi, cardiologi, internisti, radiologi, chirurghi vascolari, geriatri, anestesisisti, medici dell’emergenza). Il 6 e 7/12/2002 presso il Palazzo degli Affari, Piazza Adua 1 Firenze, si terra’ Il congresso: Ictus: Percorsi diagnostico terapeutici XI convegno della Societa’ Interdisciplinare Neurovascolare (SINV): Il congresso e’ stato organizzato con il patrocinio dell’Assessorato alla Salute e delle Politiche Sanitarie della Regione Toscana, del Dipartimento dell’Area Critica Medico Chirurgica dell’Universita’ di Firenze, dell’Ordine dei Medici di Firenze di numerose societa’ scientifiche nazionali, e della Societa’ dei Medici di Medicina Generale a testimonianza della dell’ampio contributo di tutte le specialita’ maggiormente coinvolte nelle diagnosi e terapia dei pazienti con ictus e nella demenza vascolare. 1,1 Mb Presentazione e Programma del Congresso.
14
MAR
2013

SICP (Società Italiana Cure Palliative)

X CONGRESSO NAZIONALE SOCIETA’ ITALIANA DI CURE PALLIATIVE Milano, 5-8 Marzo – Centro Congressi Hotel Quark L’assistenza al malato durante la fase terminale di malattia ed il supporto alla sua famiglia sono espressione di quella che oggi viene chiamata “cultura” palliativa per sottolineare come non si tratti solo di un processo assistenziale socio-sanitario, ma di una rivoluzione di pensiero nella attuale società occidentale che tiene conto del significato del vita e di quali obiettivi è realistico perseguire quando ci si approssima al suo “confine alto”. Per questo chi sfoglia il programma del X Congresso SICP troverà un “risotto” di contenuti: dall’etica, alla clinica, al problema della relazione col malato, al supporto alla famiglia, ai modelli di tipo organizzativo, alle normative nazionali e regionali, agli scenari internazionali, ad aggiornamenti dedicati agli infermieri.. La Medicina Generale, che per istituzione è vicino alla famiglia ed al malato non può non essere coinvolta e soprattutto deve riuscire ad esprimere in cosa consiste il suo contributo originale. Una sessione del Congresso vedrà protagonista la Medicina Generale con la presenza significativa del contributo SIMG. Gianvito Romanelli (SIMG Verona) che occupa la carica di Segretario della SICP del Veneto sarà moderatore di una sessione in cui interverrà Claudio Blengini (SIMG Cuneo) sul “rapporto tra Medico di Famiglia e Medico Palliatore” e Pierangelo Lora Aprile (SIMG Brescia) sul Progetto Cure Palliative della nostra società scientifica. Il Congresso rappresenta una opportunità di scambio di esperienze e anche di confronto e l’invito che viene rivolto ai Medici di Famiglia dal Presidente Nazionale della SICP (Dr. Giorgio Trizzino) e dal Presidente della Federazione Cure Palliative (Dr. Furio Zucco) è quello di partecipare numerosi per “gustare” insieme ciò che promettono essere un buon “risotto alla milanese”. 41kb Programma del Congresso
14
MAR
2013

AMD (Associazione Medici Diabetologi)

L'Associazione Medici Dabetologi  ha prodotto, sul proprio sito www.aemmedi.it, una sezione in continuo aggiornamento con i più recenti articoli scientifici in tema di diabete mellito e sue complicanze denominata Thesaurus. Sulla home page del sito www.aemmedi.it quindi è accessibile tale sezione Thesaurus cui si può accedere cliccando sull'apposita icona.
14
MAR
2013

Università degli studi di Camerino

SECONDO MASTER IN BIOETICA 65kb Comunicato Stampa di presentazione      159 Kb Lettera alle Società Scientifiche
14
MAR
2013

AVUS (Adriatic Vascular Ultrasound Society)

Corso Interdipartimentale di perfezionamento teorico pratico di ecografia vascolare e diagnostica per immagini in emergenza FIRENZE 16-18/6/2004. Aula Magna Facoltà di Medicina e Chirurgia Policlinico di Careggi, Viale Morgagni 85, Firenze Dipartimento Assistenziale Integrato Emergenza Accettazione e Accoglienza Azienda Ospedaliera-Universitaria di Careggi Dipartimento Assistenziale Integrato Cardiologico e dei Vasi Azienda Ospedaliera - Universitaria di Careggi Dipartimento di Area Critica Medico Chirurgica Universita’ di Firenze Coordinatori del Corso Gian Franco Gensini Gian Carlo Berni Sergio Castellani Coordinamento didattico: Sergio Castellani Alessandro Pieri Daniele Righi ORGANIZZATORI DEL CORSO: Prof. Sergio Castellani Tel: 0554277814-0554277679 E-mail: cupcm22@AO-careggi.toscana.it Per informazioni e registrazioni telefonare a Sig.ra Alessandra Rimbotti UO Qualita’ e Formazione Continua Tel 055 4279535; 4274385, 4277445; Fax 4277393 E-mail: formazperm@ao-careggi.toscana.it Caratteristiche del Corso La valutazione delle urgenze vascolari e’ l’argomento del primo corso Interdipartimentale di Ecografia Vascolare in emergenza organizzato presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi. Il corso e rivolto agli addetti alla diagnostica ecocolordoppler, operatori e specialisti di diversa provenienza disciplinare (internisti, cardiologi, radiologi, neurologi, angiologi, chirurghi vascolari e medici dell’emergenza) interessati ad approfondire le applicazioni delle tecniche con ultrasuoni nella fase acuta dei principali quadri di patologia vascolare (ictus, trombosi venosa profonda, complicanze vascolari procedurali, ischemia critica delle arterie degli arti inferiori, complicanze acute degli aneurismi). Il corso ha caratteristiche interdisciplinari. Si aprira’ con l’intervento del Prof. Gian Franco Gensini, direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato Cardiologico e dei Vasi e del Prof. Gian Carlo Berni Direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato Emergenza Accettazione e Accoglienza dell’Azienda Ospedaliera - Universitaria di Careggi, con l’intento di delineare un percorso condiviso nell’approccio alla patologia in fase acuta sia dal punto di vista organizzativo che diagnostico-terapeutico. Indicazioni, vantaggi e limiti delle metodiche con ultrasuoni saranno confrontati con quelli delle tecniche radiologiche più avanzate configurando per ogni area l’approccio metodologico più corretto. Ogni sessione si chiuderà con la discussione di alcuni casi clinici complessi o emblematici. Il pomeriggio sarà dedicato alle dimostrazioni pratiche. Il corso prevede accreditamento. 13kb Programma del Corso 2nd VASCULAR ULTRASOUND ANNUAL MEETING Adriatic Vascular Ultrasound Society Grado September 30 - October 2, 2004 Course Directors: Sergio Castellani (Florence); Boris Brkljacic (Zagreb) Sasa Rainer (Solvenj Gradec) Palazzina Medici Parco delle Rose Viale Dante 72 Grado, (Gorizia) Segreteria Congressuale Avenue Media Via Riva Reno 61 - 40122 Bologna Tel. . +39 0516564300 Fax.+39/0516564350 e-mail: congressi@avenuemedia.it per iscrizioni e consultazione dettagliata programma: http://www.avenuemedia.it/ CARATTERISTICHE E FINALITA’ DEL CONVEGNO Questo secondo convegno annuale e’ frutto di un’iniziativa di collaborazione internazionale di un gruppo di clinici, ricercatori e studiosi delle tecniche vascolari con ultrasuoni di prestigio nazionale ed internazionale che condividono le finalita’ di aggiornamento scientifico e formazione continua della Adriatic Vascular Ultrasound Society. Il programma prescelto e’ stato attentamente curato in modo da offrire a tutti i partecipanti una completa esposizione teorica e pratica agli aspetti tecnici ed applicativi con letture, presentazioni e dimostrazioni di qualita’ elevata. Il convegno si articolera’ in 3 giornate, incentrate su alcuni argomenti fondamentali di patologia vascolare: l’ictus, le arteriopatie periferiche, la trombosi venosa profonda, l’ipertensione e gli aneurismi dell’aorta. La prima parte del convegno consiste in un corso di formazione alla diagnostica vascolare con ultrasuoni con dimostrazioni pratiche ed un’intera sessione dedicata all’uso dei mezzi di contrasto e alle loro diverse applicazioni vascolari e non-vascolari. Le diverse sessioni della seconda e terza giornata oltre ad offrire un’ ampio ed aggiornato panorama sulle applicazioni della tecnica in ogni compartimento vascolare, si chiudera’ con una relazione da parte di un clinico che riassumera’ gli aspetti piu’ salienti dell’uso del metodo nella patologia distrettuale e sulle ricadute nel “management” terapeutico. Una parte importante del convegno sara’ dedicata alla discussione. Il programma ha connotati multidisciplinari ed e’ rivolto a internisti, cardiologi, radiologi, angiologi, neurologi chirurghi vascolari interessati ad un aggiornamento sulle procedure diagnostiche e al loro uso nei diversi quadri clinici di patologia vascolare. (Richiesto accreditamento ECM) Prof. SERGIO CASTELLANI Presidente AVUS Resp. UF Angiologia Clinica e Sperimentale Dipartimento Area Critica Medico Chirurgica UNIVERSITY OF FLORENCE Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi Viale Morgagni 85 – Firenze Tel. 0554277814 Fax 055 4277679; E-mail: sergio.castellani@unifi.it 320kb Programma del Convegno
12